Header Ads

Viaggi spaziali: autonomia illimitata grazie ad un magnete

Di tutte le limitazioni per viaggiare nello spazio il carburante potrebbe essere una di quelle più importanti. Ogni volta che la Nasa faceva partire uno Space Shuttle 750.000 litri di carburante venivano consumati solamente durante il decollo, considerando che tale quantità bastava solo per un viaggio nello spazio con il conseguente rientro, questo fa capire come attualmente sia impossibile viaggiare attraverso il sistema solare. E' uno dei motivi per il quale molti ingegneri hanno lavorato per decenni cercando di risolvere l'arcano ed ora sembrano aver trovato la soluzione, niente più serbatoi, bensì propulsione elettromagnetica!



David Goodwin afferma che la vibrazione che restituisce l'elettricità se applicata ad un magnete super-raffreddato sia in grado di spingere un vettore nello spazio con più efficacia di quanto possa fare ogni altro sistema di combustione ad oggi utilizzato e gli addetti alla propulsione del NASA EagleWorks hanno confermato che il sistema potrebbe funzionare se utilizzato in un ambiente sottovuoto.
Immagini dei temi di enot-poloskun. Powered by Blogger.