Header Ads

Il disco d'oro delle sonde Voyager è un messaggio per le forme di vita extraterrestri



Nel 1977, la Nasa ha lanciato una delle più ambiziose missioni spaziali della storia e senz'altro la più lunga dato che è ancora in corso. Voyager 1 e 2 hanno viaggiato più lontano di quanto qualsiasi altro oggetto costruito dall'uomo abbia mai fatto, visitando ogni pianeta del sistema solare lungo la strada. Costruite entrambe con l'obiettivo di varcare i confini del sistema solare e raggiungere lo spazio profondo, obiettivo che è stato raggiunto da Voyager 1 nel 2012 e Voyager 2 nel 2017.

La Nasa ai tempi aveva già messo in conto che le sonde sarebbero potute venire a contatto con una forma di vita extraterrestre, proprio per questo ha deciso di dotare entrambe di un disco audio in oro placcato con lo scopo di dare un idea approssimativa di quella che è la vita sulla terra infatti tra le registrazioni ci sono una varietà di 115 immagini e un gran numero di suoni naturali, come quelli prodotti dalle onde, dal vento, dai tuoni e suoni prodotti da animali, come il canto degli uccelli e quello delle balene. Con questi venne inserita una selezione musicale proveniente da diverse culture e diverse epoche, oltre ai saluti di abitanti della Terra in 55 lingue diverse e la riproduzione del messaggio del presidente degli U.S.A.
Immagini dei temi di enot-poloskun. Powered by Blogger.