Header Ads

Dalla Cina la città foresta di Liuzhou

Immaginate una foresta vivente trasformata, senza riserve, in una città lavorativa. No, non parliamo di un regno elfico del Signore degli Anelli. Si chiama Città Foresta Liuzhou, ed il suo completamento è previsto entro il 2020.



Progettato dall'azienda italiana Stefano Boeri Architetti (SBA), ha la stessa forma di qualsiasi altra città, anche se alcuni degli edifici bassi e zig-gurat quasi evocano una collina naturale o un tumulo.  Ogni centimetro di questo posto, dai palazzi agli ospedali alle scuole pubbliche, è coperto dal verde. Boschi lussureggianti coprono ogni tetto piatto e altre piante occupano lo spazio verticale appendendosi ai tanti balconi.

Le piante contribuiscono a ridurre l'inquinamento ambientale della città, ma sono solo la parte maggiormente in vista di un design ecologico e olistico. L'energia geotermica e solare aiuterà la città a regolare la sua temperatura. Una volta completati, i 40.000 alberi della città forestale di Liuzhou assorbiranno fino a 10.000 tonnellate di CO2 e 57 tonnellate di sporcizia industriale producendo circa 900 tonnellate di ossigeno.
Immagini dei temi di enot-poloskun. Powered by Blogger.